Blog

Latest Industry News

Purtroppo, la produzione di profitti e la perdita di medici esperti non sono gli unici problemi

Purtroppo, la produzione di profitti e la perdita di medici esperti non sono gli unici problemi

Ultimo aggiornamento 28 aprile 2016

Le soluzioni alternative sono mai una buona idea? In un’intervista in due parti, un ricercatore di bioetica discute i pro ei contro (parte 1 e parte 2).

La telemedicina può fornire vantaggi significativi agli ospedali in termini di reclutamento e risparmio. Ad esempio, dopo l’adozione della telemedicina, Banner Health ha registrato una riduzione del 23% del costo totale delle cure.

Un team di infermieri dello Yale New Haven Hospital sta utilizzando dati predittivi per anticipare i problemi che i pazienti potrebbero incontrare. Monitorando i punteggi dell’indice attraverso l’EMR dell’ospedale, il team ha osservato un calo del 30% della mortalità.

Perché il protocollo RED (12 fasi Re-Engineered Discharge) non è stato adottato in modo più ampio? HealthLeaders Media esplora le potenziali ragioni.

Alcuni stati stanno lanciando iniziative per promuovere la tecnologia innovativa con l’obiettivo di migliorare i risultati e la cura dei pazienti.

Questo rapporto ti è stato fornito da HealthLeaders Media.

Questo articolo è una collaborazione tra MedPage Today e:

Lo stipendio complessivo dei cardiologi è diminuito per la prima volta dal 2010, con un calo dell’8% tra il 2012 e il 2013.

Ciò porta il reddito medio a $ 505.266, in calo da $ 548.587.

I risultati si basano sui dati di indagini a livello nazionale di 134 programmi di cardiologia che rappresentano 2.554 cardiologi raccolti da MedAxiom, una società di consulenza con sede in Florida specializzata nella gestione della pratica cardiologica.

Dei gruppi che hanno risposto, 97 erano programmi integrati (attraverso contratti di lavoro ospedaliero o servizi professionali) e 37 erano studi privati.

Divisioni tra subspecialisti

Tutti gli specialisti hanno registrato nel complesso diminuzioni, ma le perdite non sono state avvertite allo stesso modo.

Gli elettrofisiologi hanno registrato il calo maggiore nell’ultimo anno, con un compenso medio che è sceso del 9% ($ 52.000) fino a uno stipendio di $ 525.664 nel 2013.

La cardiologia interventistica è rimasta la sottospecialità cardiologica più pagata, con un compenso mediano di $ 558.824 dopo una diminuzione di $ 27.000 nell’ultimo anno slim4vit truffa rispetto ai cardiologi generali, con una retribuzione mediana di $ 454.837.

Anche la posizione era un problema: i cardiologi del Midwest guadagnavano di più ($ 559,004 in mediana), mentre quelli del nord-est guadagnavano meno ($ 460,815 in mediana).

Anche per chi lavorava un cardiologo era importante: i medici in uno studio privato hanno guadagnato $ 424.380, rispetto ai loro coetanei in gruppi integrati che hanno guadagnato $ 548.630.

L’unico gruppo che ha visto aumentare i propri redditi è stato quello dei cardiologi interventisti in uno studio privato, con uno stipendio medio di $ 485.041 (+ 6,2% rispetto al 2012).

Meno procedure

All’interno di una data popolazione di pazienti, i cardiologi eseguono meno cateterizzazioni, studi sullo stress con immagini, impianti ICD e studi su tapis roulant.

Osservando la produttività dei medici in base alle wRVU (unità di valore relativo del lavoro), la produzione complessiva è diminuita di quasi il 5% tra il 2012 e il 2013. La compensazione per wRVU è rimasta la stessa, a $ 54.

Gli elettrofisiologi hanno registrato il calo maggiore con un calo di quasi il 7%, mentre i cardiologi invasivi hanno registrato il calo più piccolo con un calo dell’1%.

"Ci sono molte ragioni per cui l’intervento coronarico percutaneo [PCI] e i volumi di cateterizzazione sono diminuiti," Thomas Tu, MD, direttore del cateterismo cardiaco presso Baptist Medical Associates a Louisville, KY, ha detto a MedPage Today.

"Abbiamo avuto un enorme miglioramento nelle nostre terapie preventive per la cardiologia," Egli ha detto.

Più medici e cardiologi di assistenza primaria prescrivono statine e terapia antipiastrinica, ha detto a MedPage Today Peter Duffy, MD, cardiologo presso FirstHealth Cardiology Services a Pinehurst, NC.

Mano nella mano con la cura preventiva è il potere dello stent a rilascio di farmaco, ha aggiunto Tu. "Abbiamo assistito a un enorme calo delle procedure ripetute in pazienti con restenosi. Questo era un aspetto negativo comune del tradizionale stenting, che si verificava nel 20% dei nostri pazienti. I tassi di restenosi sono estremamente bassi ora."

"Stiamo anche diventando molto più precisi nella consegna delle cure," Ha aggiunto. "Stiamo scoprendo quali procedure sembrano essere le più utili per quali pazienti."

Pressioni esterne

Ma Tu ha avvertito che i salari erano soggetti a forze esterne, comprese le pressioni dei contribuenti.

"Il budget sanitario è sotto esame a causa del rapido tasso di crescita delle spese sanitarie," Egli ha detto. "Un modo per controllarlo è fare di meno; l’altro modo per pagare di meno per quello che facciamo," Tu ha detto.

"Per procedura o servizio per Medicare, in media la cardiologia ha visto un calo del 20% negli ultimi 5 anni," Ha aggiunto.

"C’è una pressione abbastanza forte da parte dei pagatori, in primo luogo Medicare – che è il più grande pagatore per la nostra fascia di età – che ha diminuito l’importo che ti viene rimborsato per una particolare procedura e ha anche costretto i medici a essere selettivi nelle procedure che raccomandano per i pazienti," Egli ha detto.

"In precedenza il giudizio dei medici era considerato l’unico standard per stabilire se una procedura dovesse essere eseguita o meno," Tu ha aggiunto.

"Criteri di utilizzo appropriati," sviluppato da società professionali per incorporare linee guida basate sull’evidenza nel processo decisionale ha avuto anche un effetto sul volume della procedura, ha aggiunto Tu.

Il risultato è un’arma a doppio taglio, ha detto Tu. "Costringere i medici ad essere più attenti nel loro giudizio può aiutare i pazienti. Ma allo stesso tempo deve essere bilanciato con la paura di limitare l’accesso a cure ragionevoli."

Entrambi i cardiologi hanno sottolineato che i medici non lasciano che gli incentivi economici dettino il comportamento.

"Quando gli stipendi dei medici fanno notizia, è una cattiva notizia per i medici perché il titolo fa sembrare che gli stipendi dei medici guidino il nostro comportamento. E non è così. Ciò che guida il comportamento è prendersi cura dei pazienti su base quotidiana," Tu ha detto.

"Lo stipendio non è rilevante. Ciò che conta è prendersi cura dei pazienti. I nostri redditi sono ancora molto alti. Non credo che nessuno lo metta in dubbio," disse Duffy.

Divulgazioni

L’autore non ha rivelato relazioni rilevanti con l’industria.

I medici certificati da uno dei consigli di amministrazione di 24 membri dell’American Board of Medical Specialties (ABMS) hanno visto la loro certificazione a vita passare a una certificazione a tempo limitato nel 1990. Diverse azioni legali federali sono state intentate contro i consigli dei membri dell’ABMS, compresi quelli per medicina interna, radiologia e neurologia. Questo video, di un leader del movimento che si oppone agli attuali mandati di mantenimento della certificazione, spiega perché ciò si è verificato e cosa possono fare i medici che lavorano per aiutare gli sforzi legali volti a porre fine a tali requisiti. Ecco il link alla sua campagna GoFundMe per combattere MOC.

Guarda il video sopra o leggi la trascrizione qui sotto:

Ciao, sono il dottor Wes Fisher, un internista certificato dal consiglio, cardiologo ed elettrofisiologo cardiaco che esercita nell’area metropolitana di Chicago e co-fondatore di Practicing Physicians of America, una società di difesa senza scopo di lucro per medici che lavorano con iscrizione gratuita.

Ogni anno, i medici certificati dal consiglio negli Stati Uniti ricevono una notifica da uno dei 24 membri del consiglio dell’American Board of Medical Specialties che devono interrompere ciò che stanno facendo e pagare una quota per il loro consiglio di specializzazione a "mantenere" la loro certificazione iniziale del consiglio acquistando un prodotto proprietario chiamato "Mantenimento della certificazione." Practicing Physicians of America ha visto esempi di danni psicologici ed economici per i medici che non riescono ad acquistare questo prodotto e ad eseguire i compiti richiesti come la perdita temporanea o permanente dei privilegi ospedalieri, pagamenti assicurativi o persino alcuni lavori medici. I medici sono costretti in questo modo nonostante nessuna prova causale che il mantenimento della certificazione migliori la qualità o la sicurezza dell’assistenza ai pazienti. In effetti, i medici senior che hanno ottenuto la loro certificazione iniziale del consiglio prima del 1 gennaio 1990 sono esentati o "nonno" dal dover acquistare e partecipare a questo programma. Ai consigli dei membri dell’American Board of Medical Specialties, sembra che gli stessi medici che sono spesso responsabili di prendere decisioni di vita e di morte siano ritenuti incapaci di scegliere il tipo e la quantità di formazione medica continua e di sviluppo professionale di cui hanno bisogno. Questa perdita di autonomia del medico porta ad un aumento del burnout del medico e alla perdita precoce di medici esperti anche se siamo nel bel mezzo di una grave carenza di medici.

Molti di noi credono che il mantenimento della certificazione non sia solo discriminatorio nei confronti di medici più giovani ed economicamente vulnerabili che sono sempre più composti da donne e medici di colore, ma è stato promosso in modo fraudolento a medici, ospedali, compagnie assicurative, società mediche, datori di lavoro sanitari e pubblico per costringere i medici che lavorano a fornire pagamenti a vita ai consigli dei membri dell’American Board of Medical Specialties per servire i programmi personali, politici e promozionali.

Per ottenere ciò, dal 2000 al 2019, gli internisti, ad esempio, hanno visto il costo per il mantenimento della certificazione salire alle stelle oltre il 352%. Purtroppo, la produzione di profitti e la perdita di medici esperti non sono gli unici problemi. Queste organizzazioni che si promuovono come autoregolamentazione dei medici sono state piene di losche pratiche etiche e finanziarie.

Nel 2013, abbiamo appreso che un’organizzazione ombra dell’American Board of Internal Medicine, chiamata ABIM Foundation, ha acquistato un condominio di lusso personale con 2 camere da letto completo di un’auto da città Mercedes classe S con autista nel dicembre 2007. Chi ha utilizzato questo lusso condominio e perché è stato acquistato? Non è stata fornita alcuna spiegazione pubblica.

Abbiamo anche visto la Fondazione ABIM off-shore per oltre 6,5 milioni di dollari alle Isole Cayman nell’anno fiscale 2015. Ancora una volta, non è stata fornita alcuna spiegazione pubblica.

Abbiamo appreso che l’American Board of Internal Medicine ha ampiamente promosso il proprio prodotto di mantenimento della certificazione attraverso attività non consentite dalla maggior parte delle organizzazioni 501-c-3 esentasse.

Abbiamo visto un eccessivo compenso da parte della direzione riversato sui dirigenti dei consigli di amministrazione dell’ABMS, incluso uno stipendio di quasi 3 milioni di dollari pagato nel 2017 al Presidente e CEO dell’American Board of Psychiatry and Neurology, di cui 1,9 milioni di dollari "bonus." E i medici hanno appreso di essere stati soggetti di attività di ricerca condotte dall’American Board of Internal Medicine senza il loro consenso informato.

Back to top